È importante realizzare prodotti di qualità o offrire un grande servizio, ma sono i clienti a determinare il tuo successo: la comunicazione è la “cosa” che parlando al cuore e alla mente del cliente fa girare i tuoi affari

Gli strumenti della comunicazione d’azienda

Per essere ascoltati e compresi si deve selezionare un messaggio e su quello lavorare. Questo in pratica significa che sono necessari strumenti differenti per veicolare il messaggio:

SCARICA ORA L’INFOGRAFICA

Gli obiettivi della comunicazione d’azienda

La comunicazione è utile per:

  • far conoscere l’azienda o il professionista
  • evidenziare i punti di forza di un prodotto o servizio
  • sviluppare argomentazioni di vendita
  • comunicare ad hoc con un target preciso
  • dimostrare la propria esperienza in un ambito preciso
  • attirare nuovi possibili clienti e costruire il database

11 caratteristiche dell’esperto comunicatore in grado di dare impulso alle tue vendite

Comunicare con efficacia significa scovare e tradurre complesse, disorganizzate nozioni oppure dati non strutturati in informazioni di valore e di grande significato per il cliente. Per riuscirci devono avere:

  1. passione per fare domande
  2. occhio per il dettaglio
  3. rispetto per il tempo del cliente finale e i suoi bisogni
  4. sensibilità per ciò che infastidisce tutti i giorni
  5. empatia che lo porta a capire cosa interessa e cosa prova l’altro
  6. l’abilità nel vedere la foresta e il singolo albero
  7. la capacità di osservare e partecipare in contemporanea
  8. humor
  9. saper ascoltare, non a caso abbiamo due orecchie e una sola bocca
  10. smisurata passione per indagini, ricerche, analisi e approfondimenti
  11. tradurre ciò che va comunicato nella lingua del cliente finale

Specializzazioni della comunicazione

La comunicazione d’azienda efficace che porta risultati richiede un team di esperti con conoscenze specifiche e tempo per raccogliere i frutti. Ecco alcune abilità richieste:

  • Grafica per costruire il messaggio unendo immagini e testo, usando colori, simboli, foto… compiendo scelte estetiche e comunicative per creare una comunicazione che porti risultati
  • Architettura dell’informazione – IA per organizzare ed elaborare in categorie l’informazione. Include la creazione di schemi, tabelle, diagrammi e nomenclature per siti, cataloghi e software. È importante perché connessa all’usabilità
  • Progetto dell’interazione per tracciare i percorsi e le azioni che il navigatore compie online. Prende in considerazione come le persone cliccano su pulsanti, menu, link…  e come il software risponde agli in-put. Riguarda anche come le persone si muovono e agiscono in un museo, centro commerciale, showroom
  • Progetto dell’esperienza dell’utente – UX per descrivere l’esperienza e la soddisfazione chi chi ha a che fare con l’assistenza, un sitema, prodotto o servizio
  • Usabilità centrata sul cliente per realizzare e migliorare in continuazione ad esempio un sito o un’app allo scopo di offrire un’ottima esperienza e di raggoiungere gli obiettivi prefissati ad esempio ottenere iscritti alla mailinglist, aumentare le vendite online, incrementare le richieste di preventivo
  • Ergonomia – o fattori umani – per costruire informazioni ad hoc per un target preciso e utili
  • Linguaggio lineare focalizzato sul pubblico di riferimento e sui suoi bisogni. Caratteristiche tipiche sono frasi brevi, verbi attivi, forme positive, presenza di titoli e sottotitoli e suddivisione in brani ed elenchi

Esempi di comunicazione efficace

Il caso R&C LAB

Quando venni chiamata mi trovai di fronte a una bella azienda che nel corso degli anni si è sviluppata aprendosi a nuovi mercati. A incuriosirmi fu la difficoltà nell’elencarmi i settori di specializzazione: alcuni erano convinti che fossero solo 3, altri con fatica ne elencavano 4 e altri ancora giungevano a elencarne fino a 5 ma non riuscivano ad andare oltre pur avendo la sensazione di scordarsi qualcosa di importante.

È una situazione comune soprattutto nelle aziende con aree d’intervento tra loro differenti e con sedi che intervengono solo in una o due aree. Fu per questo motivo che decisi di associare il marchio alla mano infatti R&C Lab ha 5 specializzazioni. Dopo aver sfogliato le tre bozze che avevo preparato per il loro company profile tutti in velocità elencavano le specializzazioni senza tentennamenti: avevano capito che erano 5! Prima invece facevano riferimento ai tecnici di laboratorio, a commesse, alle sedi e a una miriade di altri riferimenti. 

La mano divenne il loro simbolo iconico posto in company profile, blocchi, biglietti da visita, cartelline, calendari e gadget.

Il caso VPL

VPL realizza stupende voliere, anche su misura. Sono disponibili molti accessori e questa è la forza ma anche il tallone d’Achille perché quando l’opzione di scelta è vasta il cliente si blocca e non compra. Si è investito per “tradurre” gli aspetti tecnici in vantaggi, cosa distante dall’organizzazione di VPL che preferisce ragionare per codice prodotto e per misure espresse in millimetri. Si è capito d’aver centrato l’obiettivo di una comunicazione efficace  quando sono giunte richieste per vassoio anti-spreco, voliera per pappagalli ara, voliera con ruote, voliera per cacatua…

Alla base di una buona comunicazione vi è un buon sito

Ti ricordo che se vuoi approfondire l’argomento della brochure di vendita, puoi scricare gratuitamente l’infografica “La tua brochure di vendita sfrutta queste potenti idee per migliorare gli affari?”.

SCARICA GRATUITAMENTE L’INFOGRAFICA
La brochure di vendita è un ottimo strumeto per sostenere la propria comunicazione

Vuoi capire cosa dovresti fare? Sono a tua disposizione per scambiare due parole sul tuo caso… senza impegno!

NOME*
COGNOME*
EMAIL*
TELEFONO*

Sono un professionistaSono un'aziendaAltro

COME POSSIAMO AIUTARTI?

Anticipa la tua richiesta