Descrizione Progetto

reputazione online

7 idee buone per la buona reputazione online

Gestire la reputazione online per supportare le vendite.

Si fa tanto per favorire le vendite: prodotti con elevate performance, design che piaccia agli architetti, pubblicità accattivante… Ma se qualcosa di negativo appare tra i risultati nel web la cattiva reputazione online in breve tempo può danneggiare la reputazione “reale” e influire negativamente sulle vendite.

Ciò che accade in pubblico, resta pubblico.
Steve McKee

Non è possibile cancellare dal web contenuti che danneggiano marchio aziendale o prodotti. È invece possibile applicare alcune tecniche attive per minimizzare il danno. Nel caso che nel web sia tutto positivo, con le stesse tecniche è possibile controllare e migliorare come si è percepiti.
La grande disponibilità di strumenti con cui fare marketing digitale ha incredibilmente accelerato le relazioni con i clienti, ma ha anche aumentato la possibilità di commettere errori. Oggi tutto corre velocemente, non c’è sufficiente tempo per riflettere su quello che si sta facendo o scrivendo. La fretta è una cattiva consigliera ed è facile postare un commento impreciso, un pensiero inappropriato o una esagerata promessa commerciale. Tutto questo continua a esistere autonomamente nel web, godendo di una vita più lunga rispetto a quanto inizialmente progettato.

Scarica l’infografica gratuita per scoprire gli insegnamenti.

Scarica gratuitamente la tua infografica