Giusto Contatto

Hai ancora bisogno di un sito web?

Sito web: ne hai ancora bisogno?

In un’era in cui Facebook, Intagram, LinkedIn e Tik-Tok sembra la facciano da padroni, può sorgere il dubbio che il sito web sia uno strumento sorpassato. Ma si tratta di un dubbio infondato. Il sito rimane fondamentale per la tua attività. Vediamo perché continua ad essere uno strumento importante e a quali caratteristiche occorre fare particolare attenzione.

Mi capita di imbattermi in attività che gestiscono il proprio marketing e la propria comunicazione dando priorità alle piattaforme social come Facebook o LinkedIn. Ottengono la visibilità cercata e possono venire contattate via email o attraverso WhatsApp. Dunque si può fare a meno del sito web? Non proprio.

Tutto va bene finché la piattaforma social scelta funziona o non chiude. Queste due prospettive sono realistiche. Ricordo la chiusura di Google+, il social di Google. Nel 2021 la piattaforma Facebook, e le sue controllate, Instagram e WhatsApp, sono andate in down, ossia sono “sparite” dal web per oltre 6 ore.

Avere un sito web professionale, quindi, è ancora importante. Il motivo più semplice è che la maggior parte dei tuoi potenziali clienti se lo aspetta.

Le statistiche evidenziano, soprattutto nel B2B, che sei clienti su dieci desiderano trovare informazioni online sull’attività delle aziende e più della metà si reca direttamente sul sito di una certa azienda o brand per informarsi sui prodotti.

Uno strumento potente per creare fiducia

Soprattutto se vendi prodotti o soluzioni che richiedono un investimento rilevante da parte dei tuoi potenziali clienti, questi hanno bisogno di conoscerti, apprezzarti e fidarti di te. La fiducia è basilare nella costruzione di un rapporto commerciale.

Come si crea fiducia? Con una presentazione autentica e originale attraverso la pagina “Chi siamo” del sito, consentendo ai navigatori di approfondire in maniera semplice e immediata i tuoi prodotti, di sfogliare il portfolio delle realizzazioni e dei progetti eseguiti.

Nel tuo sito web puoi inserire le testimonianze dei clienti soddisfatti. Se qualcuno vuole approfondire alcune tematiche, lo può fare leggendo i post del blog. Incorpora dei podcast o dei video che parlino direttamente al tuo cliente ideale.

Il sito web ti dà la possibilità di mostrare ai potenziali clienti che “li capisci”, che puoi risolvere i loro problemi.

Sul tuo sito web hai il pieno controllo dei contenuti, della stile grafico, del tono di voce. Sei tu a scegliere in che modo desideri guidare l’esperienza dei navigatori, comunicando autorevolezza e credibilità.

Grazie al sito web puoi farti trovare nei motori di ricerca

La maggior parte delle persone quando è alla ricerca di un prodotto o di un nuovo fornitore inizia a informarsi attraverso delle ricerche su Google. Il miglior “strumento digitale” che puoi ottimizzare per i motori di ricerca è il tuo sito web.

L’insieme di attività che ti permette di aumentare la visibilità delle tue pagine web nelle ricerche di Google (e degli altri motori di ricerca come Bing) viene indicato con l’acronimo SEO (Search Engine Optimization). Senza SEO il tuo sito web potrebbe non essere mai visto dal pubblico che vuoi raggiungere.

Per integrare un’attività SEO nella tua strategia inizia a individuare le parole chiave che i tuoi potenziali clienti usano sui motori di ricerca per trovare i prodotti e le soluzioni che offri. Successivamente inserisci queste parole nelle pagine del tuo sito internet in determinate posizioni (un tot di volte nel testo, nei titoli della pagina, nei meta tag, ecc.). Oltre alla parole chiave dovresti concentrarti anche sull’ottimizzazione delle immagini, sull’integrazione dei backlink, ecc.

Ricorda: sebbene la SEO sia fondamentale per aumentare la visibilità, potrebbe essere necessario del tempo prima di vedere dei risultati effettivi. In taluni casi può richiedere fino a 12-24 mesi, e va costantemente monitorata.

Puoi differenziarti dai tuoi concorrenti catturando l’attenzione dei clienti

Posizionarsi più in alto possibile in Google, essere presenti al momento giusto con il contenuto giusto può fare una grande differenza e consentirti di competere anche con i concorrenti più grandi e strutturati.

Fornire approfondimenti, consigli originali e risposte utili ai potenziali clienti ti permette di differenziarti dai concorrenti, di mostrare ciò che puoi fare, ma senza distrazioni, nel senso che non ti stai posizionando a fianco di un gran numero di altri account che lottano per la stessa attenzione.

Instagram o Facebook sono delle grandi “piazze affollate e rumorose” e i visitatori possono saltare da un profilo all’altro o consumare passivamente un flusso di informazioni senza fine, ma quando approdano sul tuo sito web, sono a casa tua. Siete tu e loro senza distrazioni.

Se realizzato correttamente il tuo sito internet può catturare e mantenere l’attenzione dei visitatori e convertirli in contatti qualificati.

Un sito web ti consente di raccogliere informazioni preziose sui tuoi clienti

Il tuo sito può darti l’accesso a informazioni che non sempre puoi ottenere sulle piattaforme dei social media. Da dove arrivano i visitatori del tuo sito, su quali contenuti cliccano di più, da quali pagine entrano sul sito e da quali invece escono, in quale pagina hanno cliccato per inscriversi alla tua newsletter?

Quali sono i canali di acquisizione da cui provengono gli utenti che convertono e qual è il tasso di conversione? Sono tutti dati importanti su cui calibrare le attività aziendali e di marketing.

Per ottenere queste informazioni puoi affidarti a Google Analytics, strumento gratuito messo a disposizione da Google, che permette di analizzare una gran mole di dati relativi ai visitatori e al traffico ottenuto.

Sviluppare un efficace sistema di Inbound marketing

Avere un sito web ti consente di sviluppare un sistema di Inbound marketing, un percorso che porta il navigatore dalla totale inconsapevolezza di ciò che offri a quella di cliente fidelizzato.

Al traffico che porti al sito web con i contenuti ottimizzati, puoi affiancare campagne pubblicitarie su Facebook, Google Ads o altre piattaforme social promuovendo i tuoi prodotti.

Indirizza questo traffico verso diverse landing page, pagine web di destinazione sul tuo sito. Si tratta di pagine specifiche per ogni prodotto o soluzione che servono a trasformare i visitatori in contatti qualificati.

Questi contatti vanno quindi sviluppati attraverso newsletter o flussi di email automatiche per portarli a fare l’azione che desideri (contattare il tuo ufficio commerciale, chiedere un preventivo, ecc.).

Una volta che i contatti sono divenuti clienti, il processo non si ferma: la relazione va sviluppata per fidelizzarli e incentivare il passaparola attraverso il blog, la newsletter e i social.

Può sembrare un processo complesso, e in parte lo è, ma se vuoi sfruttare seriamente le opportunità del web e aumentare il numero di potenziali clienti con il marketing online, questo è uno dei modi più conosciuti e di maggior efficacia.

Quali sono gli elementi essenziali di un sito web? Per scoprirlo, scarica liberamente l’articolo in Pdf (circa 1 MB – articolo originariamente apparso su RdV – Rivista del Vetro, febbraio-marzo 2022).

Vuoi trasformare il tuo sito web in un concreto strumento di marketing?
Contattami senza impegno e “strappami” una consulenza gratuita 😉

Preferisci parlarne?
Chiamami al 338 5272 486

Exit mobile version